Come migliorare le vendite online con la Realtà Aumentata

Call to action personalizzate e acquisti direttamente con un tap grazie ad Apple Pay.

Pubblicato il

Come migliorare le vendite online con la Realtà Aumentata

Call to action personalizzate e acquisti direttamente con un tap grazie ad Apple Pay.

Gli e-commerce hanno incassato meglio il colpo inferto dalla pandemia rispetto ai negozi fisici, ma c’è sempre un po’ di resistenza da abbattere quando si tratta di acquisti costosi o di cui si è incerti senza l’adeguata possibilità di provarli prima di aggiungerli al carrello. Riuscire a trasmettere la qualità di un prodotto senza la prova diretta in negozio può essere una sfida per molti marchi, tuttavia un aiuto concreto può arrivare da una tecnologia scalabile e a costi contenuti come la Realtà Aumentata.  

Proiettando oggetti virtuali nel mondo reale, il consumatore può provare complementi d’arredo, borse, accessori e scegliere la giusta nuance per il viso o essere informato sul funzionamento o la manutenzione di un elettrodomestico. Quando la maggior parte delle persone tende a cercare prodotti online prima di fare un acquisto e cresce la percentuale di consumatori che fanno spese tramite il proprio smartphone, offrire un’esperienza d’acquisto più a misura dei bisogni del cliente diventa fondamentale. Da una ricerca PwC emerge che in seguito agli effetti del Covid-19, si sono iniziati a fare molti più acquisti tramite il proprio telefono cellulare e moltissimi degli intervistati hanno affermato di avere intenzione di continuare a utilizzare lo smartphone anche dopo la revoca delle misure di isolamento. 

Intercettare questi comportamenti di acquisto con esperienze in Realtà Aumentata è più semplice di quanto erroneamente si è portati a credere. Non servono costosi dispositivi né app specifiche per trasformare il proprio store virtuale in una vetrina interattiva. La Realtà Aumentata è accessibile anche tramite browser, come vi abbiamo presentato in un nostro precedente articolo. Una dimostrazione si può trovare anche nella sezione Chi Siamo del nostro sito interagendo con le foto del team. Tramite Web AR, l’utente non è più costretto a scaricare app, interrompere la navigazione e tornare alla pagina del prodotto.

Con l’ausilio della tecnologia Apple, gli utenti possono acquistare gli oggetti visualizzati in AR utilizzando Apple Pay direttamente nella schermata dell’esperienza in Realtà Aumentata. I gestori possono in alternativa personalizzare il pulsante di acquisto per indirizzare al proprio negozio o aggiungere delle Call to Action ad altre sezioni del sito. In questo modo non c’è frammentazione nell’azione iniziata dal cliente e i vantaggi sono molteplici:

In dilium ci piace sempre immaginare modi nuovi per integrare la tecnologia nella vita di tutti i giorni, a partire dal rendere più semplice per le persone fare acquisti, verificare l’autenticità dei prodotti o dare un tocco di unicità al proprio brand.

Per darvi un’idea delle potenzialità di questa soluzione, abbiamo preparato una demo che mostra l’integrazione di Apple Pay in un’esperienza di Realtà Aumentata. Abbiamo utilizzato un oggetto 3D raffigurante una coloratissima scultura e abbiamo collegato il bottone a un’azione di acquisto (il bottone funziona veramente ma la somma indicata nel banner non sarà sottratta dal vostro conto). Ogni elemento è personalizzabile: il banner può anche essere utilizzato per far atterrare gli utenti al vostro e-shop con messaggi e colori in linea con il vostro brand. 

Tutto ciò che avete visto e provato lo possiamo realizzare per voi. Creiamo esperienze AR personalizzate con banner e call to action in linea con le vostre necessità. Contattaci per saperne di più o scopri i nostri progetti